GLOSSARIO

ORGANISMO DI VIGILANZA

 

L'Organismo di Vigilanza o OdV è un soggetto introdotto dal D. Lgs. 231/2001.
Il compito dell'Organismo di Vigilanza è verificare la corretta applicazione del Modello Organizzativo di Gestione e Controllo, affinché possa avere valore esimente.

 

I requisiti dell'Organismo di Vigilanza 231

L'Organismo di Vigilanza 231 o OdV deve possedere alcuni requisiti:

  • Autonomia e indipendenza dell'Organismo di Vigilanza
    L'Organismo di Vigilanza deve disporre di adeguate risorse , strumenti e supporti per svolgere la sua funzione, e deve avere un reale potere di ispezione sulle informazioni aziendali.
    I membri dell'Organismo di Vigilanza non devono inoltre trovarsi in posizione di conflitto di interesse con l'ente
  • Professionalità dell'Organismo di Vigilanza
    I membri devono essere in possesso di strumenti, tecniche e competenze in tema di attività ispettiva e di analisi
  • Continuità di azione dell'Organismo di Vigilanza

I compiti dell'Organismo di Vigilanza:

  • Vigilanza sull'effettività del modello:
    l'Organismo di Vigilanza verifica che i comportamenti siano coerenti con il modello
  • Vigilanza sull'adeguatezza del modello:
    l'Organismo di Vigilanza verifica che il modello sia realmente capace di prevenire i reati
  • Verifica del mantenimento dei requisiti del modello nel tempo
  • Aggiornamento del modello nel caso che il modello rischi di non mantenere l'adeguatezza nel tempo
  • Segnalazione documentale delle violazioni accertate
     



< Torna all'elenco dei termini